GLI AFFRESCHI DELLA CROCETTA

del XV - XVI secolo

 

Madonna con Bambino

La devozione mariana, molto sentita nelle campagne, ci ha lasciato qui ben tre rappresentazione della Madonna con bambino. Quella della parete destra, che segue l'iconografia della Madonna in trono, Ŕ sormontata da un'iscrizione in caratteri gotici ancora parzialmente leggibili e riporta l'anno 1491 e forse il nome dell'autore o del committente. L'immagine colpisce per l'insolita colorazione del mantello, rosso con risvolti bianchi sinuosamente disegnati,e presenta richiami alla cultura figurativa bolognese. Con un'apparente contraddizione stilistica, il bambino che porta al collo il corallo dell'immortalitÓ appare leggermente rigido ma al contempo legato da una tenera famigliaritÓ con la madre, della quale tocca il manto con un gesto spontaneo della mano, come per cercarne la protezione. Un'espressione di toccante dolcezza appare sul volto arrotondato della Vergine, incorniciato da lievi ciocche di capelli chiari.